Gare di italiano

Venerdì 9 novembre, presso la “Scuola media superiore italiana” di Fiume, si è svolta la XLVII edizione delle gare di italiano per gli alunni delle scuole elementari slovene e croate di lingua e cultura italiana.
Come ogni anno, ciascun insegnante di italiano ha selezionato tre alunni scelti tra l’VIII e la IX classe, sulla base della padronanza in una delle abilità linguistiche sempre più carenti tra i ragazzi: l’espressione scritta. La nostra scuola è stata degnamente rappresentata da tre alunni che da anni dimostrano una particolare sensibilità in questo campo: Matija Santin (IX), Kim Novak (VIII) e Giuseppe Pellegrini (VIII).
Le gare di italiano, che rappresentano da sempre un evento molto sentito e importante perché contribuiscono a rafforzare tra i giovani il senso di identità culturale della minoranza italiana, quest’anno si sono aperte in un clima non molto piacevole, in conseguenza di una polemica scoppiata in Croazia nei giorni precedenti. In particolare, la direttrice dell’”Arcobaleno”, avrebbe diffamato pubblicamente attraverso un noto social network la reputazione di un insegnante; come conseguenza, i docenti di italiano delle scuole croate della minoranza hanno deciso in segno di protesta e di solidarietà verso il proprio collega di non prendere parte alla cerimonia di apertura della gara. Il fatto ha avuto una certa risonanza mediatica ed i suoi sviluppi sono stati e saranno sicuramente documentati dai principali organi di informazione.
Tornando alla gara vera e propria, i titoli proposti agli alunni delle scuole elementari sono stati i seguenti tre:

  1. 1. Si erano imbarcati su una nave per sfuggire ad un pericolo ed approdarono…
  2. 2. Presidente per un giorno: che cosa farei per migliorare il futuro di tutti noi.
  3. 3. Vivendo in un’era di intensa informatizzazione, credi che i telefonini, gli smartphone e le reti sociali ci abbiano avvicinati gli uni agli altri o che abbiano creato un divario tra le persone?

Augurandoci di poter scrivere un successivo articolo su questo sito per annunciare che tra i vincitori c’è anche uno dei nostri alunni, chiudiamo con una piccola osservazione, che speriamo arrivi in qualche modo agli organizzatori.
Purtroppo alle gare di italiano, che rappresentano un evento tanto importante, non viene dato il seguito che meriterebbero, dal momento che dei temi che vengono scritti non rimane praticamente nessuna traccia; sarebbe molto interessante realizzare ogni anno una pubblicazione (cartacea o anche solo digitale) contenente almeno i migliori lavori. Sarebbe un bel modo di valorizzare gli sforzi dei ragazzi che vi prendono parte.

Gare italiano 2Gare italiano 2

Collegamenti utili

riceassafemet2dizionariopos 01oderasmus

© 2017 Scuola elementare Dante Alighieri Isola. All Rights Reserved. Powered by DESET.